Bur n. 58 del 30 aprile 2020

Bur n. 58 del 30 aprile 2020

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 471 del 14 aprile 2020

Materia: Turismo

Integrazione del Piano Turistico Annuale – P.T.A. 2020 – approvato con DGR n. 124/2020 relativamente alle iniziative a carattere promo-commerciale. Deliberazione/CR n. 27 del 10 marzo 2020. Articolo 7, comma 1, della legge regionale 14 giugno 2013, n. 11.

Note per la trasparenza
Con il presente provvedimento si approva, a seguito del parere positivo fornito dalla Sesta Commissione Consiliare, l’integrazione del Piano Turistico Annuale – P.T.A. 2020 approvato con DGR n. 124/2020 relativamente alle iniziative a carattere promo-commerciale. Le azioni programmate nel P.T.A. saranno poste in essere con successivi provvedimenti di attuazione.

L’Assessore Federico Caner riferisce quanto segue.

La legge regionale 14 giugno 2013 n. 11 “Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto” costituisce il quadro di riferimento normativo per il turismo e l’industria turistica regionale, e definisce le politiche regionali finalizzate a promuovere lo sviluppo sostenibile dell’industria turistica in uno scenario di profonda evoluzione dei mercati internazionali, dei profili della domanda e di cambiamento del quadro economico e sociale.

La predetta legge, nell’individuare gli strumenti programmatori regionali per l’industria turistica, contestualizzandoli con la più ampia programmazione regionale, stabilisce all’articolo 6 che la Regione adotti il Programma regionale per il turismo, avente durata triennale, quale strumento di pianificazione, in coordinamento con gli altri strumenti di programmazione comunitaria, statale e regionale, delle strategie regionali per lo sviluppo economico sostenibile del turismo.

Il suddetto programma regionale individua i seguenti aspetti:

  1. il quadro dell’offerta turistica, delle risorse turistiche regionali e l’analisi della domanda e delle previsioni sull’evoluzione delle potenzialità turistiche;
  2. gli obiettivi e le strategie dell’attività regionale, da attuarsi anche mediante piani strategici;
  3. le linee di intervento in relazione alle risorse per lo sviluppo dell’offerta turistica regionale e l’incremento dei flussi di domanda turistica in Italia e all’estero;
  4. la definizione delle misure necessarie a migliorare la qualità e la competitività delle imprese e dei prodotti turistici;
  5. i criteri per la valutazione dell’impatto sulle risorse e le misure per la protezione delle stesse;
  6. gli strumenti per la valutazione dei risultati economici, sia in termini qualitativi che quantitativi;
  7. gli strumenti per la valutazione dei risultati occupazionali, sia in termini qualitativi che quantitativi.

Ai sensi dell’articolo 6 comma 3 della L.R. n. 11/2013, la Giunta regionale con deliberazione n. 123/CR del 27/11/2018 ha predisposto il Programma regionale per il Turismo 2018-2020, denominato “Piano Strategico del Turismo Veneto”, approvato successivamente dal Consiglio Regionale con deliberazione n. 19 del 29/01/2019.

Il sopramenzionato “Piano Strategico del Turismo Veneto” è stato approvato a seguito di un percorso partecipativo che ha coinvolto tutti gli stakeholders pubblici e privati del sistema turistico regionale e che ha portato ad individuare sei assi tematici: Prodotti Turistici, Infrastrutture, Turismo digitale, Accoglienza e Capitale umano, Promozione e Comunicazione, Governance partecipata.

La L.R. n. 11/2013 dispone inoltre all’articolo 7 che la Giunta regionale, in attuazione del programma regionale per il turismo, approvi, sentita la competente commissione consiliare, il Piano Turistico Annuale, di seguito indicato anche con l’acronimo P.T.A., strumento di programmazione annuale che individua e prevede:

  • gli interventi regionali per incrementare la conoscenza della domanda e dell’offerta turistica;
  • le azioni per la promozione, valorizzazione e qualificazione delle risorse turistiche;
  • le iniziative per lo sviluppo dei prodotti turistici e della gamma di offerta delle destinazioni turistiche;
  • le disponibilità complessive di spesa per l’attuazione del P.T.A. e i criteri di allocazione delle risorse;
  • il monitoraggio delle attività svolte e la valutazione della loro efficacia;
  • la verifica dell’andamento occupazionale del settore.

Il P.T.A. tiene conto pertanto di tutte le azioni regionali a favore del turismo veneto e rappresenta il quadro generale a cui gli enti locali, gli operatori del settore, le Organizzazioni di Gestione delle destinazioni e i Consorzi di imprese turistiche possono fare riferimento per un raccordo operativo generale a livello regionale e di singola destinazione turistica.

Con DGR n. 1014 del 12 luglio 2019 si è proceduto – adottando i medesimi criteri di governance partecipata che sono alla base del Piano Strategico del Turismo Veneto – alla approvazione del Piano Turistico Annuale 2019, con riferimento all’insieme degli Assi Tematici – escluse le azioni di promo-commercializzazione già approvate con precedente DGR n. 400/2019 – in cui è stato articolato il Piano stesso ovvero: Prodotti turistici, Infrastrutture, Turismo digitale, Accoglienza e Capitale Umano, Promozione e Comunicazione, Governance partecipata e Osservatorio.

Le azioni individuate, selezionate sulla base di criteri generali e specifici, sono state articolate in “Azioni di lancio” di elevata valenza strategica e in “Altre azioni prioritarie”, attuative delle linee strategiche del PSTV.

In particolare, sono state individuate le seguenti Azioni di lancio:

  • Rilancio della “Meeting Industry” regionale – Veneto Convention Bureau;
  • “Cycling in the Land of Venice” (coordinamento club di prodotto a partire dal segmento Bike)
  • Card regionale “The Land of Venice Card”;
  • Identificazione hub regionali: Le Porte dell’accoglienza;
  • Potenziamento e diffusione del DMS regionale;
  • Avvio dell’Ecosistema Digitale Veneto;
  • La Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità;
  • Miglioramento standard di Qualità del servizio turistico;
  • Diffusione del Marchio ombrello “Veneto the Land of Venice”;
  • Packaging e co-branding “Veneto the Land of Venice”;
  • Avvio Governance partecipata del PSTV;
  • Istituzione e avvio dell’Osservatorio turistico regionale federato.

Il percorso di avvio dell’attuazione del Programma regionale per il Turismo 2018-2020 attraverso il primo Piano Turistico Annuale, quello del 2019, è stato piuttosto impegnativo proprio per il necessario coinvolgimento, nella concreta realizzazione sotto il profilo tecnico ed amministrativo, dei numerosi attori territoriali il cui ruolo appare fondamentale per portare a conclusione e rendere efficaci le azioni di lancio (enti locali, Università, associazioni di categoria, OGD, club di prodotto, ecc.). Ciò ha fatto sì che molte delle azioni di lancio vedranno la loro piena realizzazione operativa nell’anno in corso.

In tal senso, il Piano Turistico Annuale 2020, è da considerarsi, nella logica di una necessaria continuità operativa delle attività già intraprese, lo strumento per la piena implementazione delle azioni avviate nel 2019 nonché di avvio di quelle azioni che nell’anno precedente erano state oggetto di attività di governance, studio ed elaborazione, ma non ancora di piena e concreta operatività.

Nell’individuazione delle azioni che caratterizzano la proposta del Piano Turistico Annuale 2020 ci si è quindi attenuti a tre criteri di selezione – cui corrispondono concrete iniziative a livello operativo – che sono complessivamente orientati a completare e sviluppare ulteriormente le scelte di carattere strategico che sono state approvate ed avviate con il PTA 2019:

a) Continuità delle azioni di lancio di alto valore strategico avviate nel 2019.

Fra le azioni alle quali è opportuno dare continuità per garantirne l’efficacia nel tempo vi sono quelle relative al rilancio della “Meeting Industry”, al progetto “Cycling in the Land of Venice”, all’implementazione dell’iniziativa “Le Porte dell’Accoglienza”, all’appuntamento annuale “Digital Tourism Veneto”, al potenziamento ed ulteriore diffusione del “DMS regionale”, alla presentazione e disseminazione dei contenuti della “Carta dell’Accoglienza” nelle sue varie declinazioni, al prosieguo del progetto “Editoria ed immagine coordinata uffici IAT”, all’applicazione del marchio “Veneto the Land of Venice” ad ulteriori filiere oltre a quelle del turismo e dell’agroalimentare e soprattutto alle attività necessarie per il consolidamento dell’”Osservatorio turistico regionale federato” .

b) Sviluppo delle azioni di lancio oggetto di attività di governance ed elaborazione avviate nel 2019.

Fra le azioni di lancio avviate nel corso del 2019, ve ne sono alcune che sono state oggetto prevalentemente di attività di governance e di analisi, propedeutiche ad una vera e propria operatività che si intende porre in essere nell’ambito di operatività temporale del Piano Turistico Annuale 2020. Tra queste sono da ricomprendere la progettazione esecutiva della Card regionale “The Land of Venice Card”, l’avvio dell’”Ecosistema Digitale Veneto” dopo l’approvazione della relativa RIR da parte della Giunta regionale e le diverse attività previste dall’azione sul “Miglioramento standard di qualità del servizio turistico”.

c) Implementazione di azioni prioritarie.

Si tratta di azioni diverse da quelle di lancio, ma già ipotizzate nel 2019 come prioritarie, rispetto alle quali è stata svolta nello scorso anno un’attività di preparazione e confronto – all’interno e all’esterno dei Tavoli di lavoro – che ne rendono ora possibile una più concreta realizzazione o avvio. Tra queste vi sono: le azioni relative alla valorizzazione di prodotti turistici emergenti (es. turismo equestre, turismo dei cammini, turismo musicale, turismo dei luoghi letterari, film-induced tourism, etc.); i temi del coordinamento del Trasporto Pubblico Locale a livello di destinazione e di valorizzazione della mobilità lenta, che potranno trovare valide forme di sinergia con il Piano Regionale dei Trasporti in corso di approvazione da parte del Consiglio regionale; lo sviluppo delle azioni relative al DMS e all’Ecosistema Digitale Veneto in termini di interoperabilità con il portale nazionale www.italia.it per quanto concerne gli eventi e nella realizzazione di un Metasearch regionale secondo le linee guida sviluppate a livello Stato-Regioni; la valorizzazione e l’implementazione delle esperienze di informazione e accoglienza diffusa tramite info-point già avviate in alcuni territori (es. Valle Agredo, Valpolicella, Lessinia, Laguna di Venezia, etc.) e che potrebbero acquisire un particolare significato in un territorio come quello delle “Colline del Prosecco” dopo il riconoscimento dell’area quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’Unesco per il paesaggio; attività di comunicazione interna “di comunità” (consapevolezza, condivisione, aggiornamento, informazione, formazione, ecc.) e attività di comunicazione esterna in grado di allargare i soggetti (Prodotti non turistici, Ambasciatori, Eventi, ecc.) e gli strumenti (Fiere di altri settori, Film Commission, materiali comuni personalizzabili, ecc.) rispetto a quelli già utilizzati attualmente.

Ciò premesso, poiché le azioni a carattere promo-commerciale – coerenti con l’Asse tematico “Promozione e Comunicazione” – che la Giunta regionale ha previsto di attivare nel 2020 necessitavano di una tempestiva approvazione in considerazione delle tempistiche vincolanti di attuazione delle diverse iniziative (Fiere, Workshop, progetti promozionali, ecc.) , in particolare di quelle programmate nei primi mesi dell’anno, si è provveduto, con DGR n. 124 del 3 febbraio 2020 a definire il PTA 2020 relativamente alle predette iniziative – tenendo conto degli orientamenti strategici di medio/lungo periodo definiti nel Programma regionale per il turismo e delle risorse finanziarie disponibili sul bilancio 2020 – 2022, approvato con legge regionale n. 46 del 25 novembre 2019.

Sulla base delle considerazioni formulate, ai fini della completa attuazione per il 2020 degli indirizzi dettati dal Programma regionale per il Turismo, con DGR/CR n. 27 del 10 marzo 2020 è stata definita l’integrazione del Piano Turistico Annuale (P.T.A.) 2020 – già approvato con DGR n. 124/2020 per le iniziative di carattere promo-commerciale: ai sensi di quanto previsto dall’art. 7, comma 1, della Legge regionale n. 11 del 14 giugno 201. La citata DGR/CR n. 27/2020 è stata quindi trasmessa alla competente Commissione consiliare la quale, nella seduta del 1° aprile 2020, ha espresso all’unanimità il proprio parere favorevole sul Piano Turistico Annuale 2020.

Con il presente provvedimento si provvede pertanto ad approvare l’integrazione del Piano Turistico Annuale (P.T.A.) 2020 – già approvato con DGR n. 124/2020 per le iniziative di carattere promo-commerciale – da attivare nel corrente anno secondo le condizioni operative, le iniziative e le azioni indicate nell’Allegato A al presente provvedimento che ne costituisce parte integrante e sostanziale.

Le iniziative previste dal citato PTA saranno sviluppate sia utilizzando risorse finanziarie proprie del bilancio regionale, sia attraverso risorse di soggetti terzi (Unioncamere, CCIAA, Organizzazioni di Gestione delle Destinazioni, consorzi di imprese, reti di imprese, associazioni di categoria, enti locali, etc.), sia attraverso sole attività di governance e coordinamento.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all’approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l’avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l’approvazione del presente atto;

VISTA la legge regionale 14 giugno 2013, n. 11 ed in particolare l’articolo 7, comma 1;

VISTA la Deliberazione del Consiglio Regionale n. 19 del 29/01/2019 con la quale è stato approvato il Programma regionale per il turismo veneto 2018-2020 detto “Piano Strategico del Turismo Veneto”;

VISTA la DGR n. 124 del 3 febbraio 2020, con cui è stato approvato il Piano Turistico Annuale P.T.A. 2020, relativamente alle iniziative a carattere promo-commerciale;

VISTA la propria deliberazione/CR n. 27 del 10 marzo 2020;

VISTO il parere favorevole n. 518 della Sesta Commissione consiliare espresso nella seduta del 1° aprile 2020;

VISTA la legge regionale n. 46 del 25 novembre 2019 con cui è stato approvato il bilancio di previsione 2020 – 2022;

VISTO l’art. 2 comma 2 della legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012, e le successive modifiche ed integrazioni;

DATO ATTO che il Direttore di Area ha attestato che il Vicedirettore di Area, nominato con DGR n. 1406 del 29/08/2017, ha espresso in relazione al presente atto il proprio nulla osta senza rilievi, agli atti dell’Area medesima;

delibera

  1. di considerare le premesse e l’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di adottare – ai fini della completa attuazione per il 2020 degli indirizzi dettati dal Programma regionale per il Turismo – l’integrazione del Piano Turistico Annuale (P.T.A.) 2020, già approvato con D.G.R. n. 124 del 3 febbraio 2020 relativamente alle iniziative a carattere promo-commerciale, ai sensi dell’articolo 7 della legge regionale 14 giugno 2013, n. 11 “Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto”;
  3. di stabilire che le iniziative, le misure da intraprendere e le attività, nonché le procedure di operatività, sono quelle indicate all’Allegato A al presente provvedimento;
  4. di dare atto che il presente provvedimento non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  5. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione e di inserirlo nel portale regionale www.regione.veneto.it/web/turismo/

 

Fonte: https://www.regione.veneto.it/

 

Next Post Previous Post
Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031